Creare Webinar: un nuova opportunità per la tua impresa
di Michele Magnani ultimo aggiornamento 0

Creare Webinar: un nuova opportunità per la tua impresa

Un webinar (da web-seminar: seminario on line) è una forma di contenuto premium nella quale si mettono in scena uno o più oratori di fronte a un pubblico scelto. Si tratta di una riunione collettiva in diretta on line, e permette di raggiungere un gran numero di persone contemporaneamente in zone geografiche diverse.

Sommario

E’ uno strumento che produce risultati nel lungo termine ed é proprio questo il suo pregio essenziale che lo contraddistingue da altri strumenti a tua disposizione per promuovere la tua azienda. E’ una strategia di marketing molto efficace per promuovere la tua impresa e attirare clienti potenziali, non perdere questa opportunità !

Se ti stai chiedendo come fare, in questo articolo andremo a esplorare come realizzare un webinar tenendo presente i seguenti punti:

  • Come creare webinar pertinenti nel contenuto e nella forma?
  • Come attirare e far partecipare il pubblico durante la presentazione?
  • Come fidelizzare i clienti?

Infine, concluderemo con una panoramica degli strumenti più efficaci a tua disposizione per creare webinar professionali e interessanti che faranno decollare la tua azienda!

Scegliere il contenuto adatto

Il primo consiglio, che è anche il più importante, è di selezionare con cura il soggetto della tua lezione on line, in particolare:

  • scegli un argomento che conosci bene, utile e facilmente riproducibile. 

Certo, i temi di cui potresti parlare grazie alla tua esperienza professionale sono tanti: ogni volta che hai incontrato e superato un problema hai acquisito una conoscenza; adesso che sei un esperto di un determinato argomento potresti parlare per ore delle tue idee.

☘ il mio consiglio

è di proporre nella tua conferenza on line un contenuto dettagliato e preciso che permetta di risolvere problemi reali.

webinar contenuti

Spiegare bene il contenuto è importante perché siamo tutti molto occupati e la maggior parte dei professionisti odia perdere tempo con presentazioni troppo vaghe o troppo lunghe ed è fin troppo facile abbandonare un webinar se l’argomento non cattura l’interesse, in fondo basta un clic!
Tieni conto che la lunghezza media di un webinar è di 45 minuti, e che puoi scegliere anche formati più corti.

Quindi, anche se è impossibile prevedere con certezza in che misura il pubblico sarà interessato al tuo contenuto, cerca di selezionare un argomento di cui sei veramente esperto e capace di rispondere a domande specifiche, perché, e lo vedremo in seguito, il feedback fa parte integrante della strategia di marketing.

Comunicare nel modo corretto

Come mettere in scena un contenuto in maniera accattivante? Basta tenere a mente queste due cose :

  • l’importanza della presentazione visuale: la tua presentazione deve essere bella da guardare, oltre che da ascoltare; scegli con cura lo sfondo, le luci, la posizione davanti alla videocamera, fai delle prove e… mettiti in scena !
  • l’importanza del storytelling: prenditi del tempo per ben strutturare il percorso della tua presentazione: suddivisa in sezioni chiare e con il tempo che dedicherai a ciascuna. Ciò ti permetterà di ritrovare il filo, non divagare e non dimenticare cose importanti.

☘ il mio consiglio

 ecco qui un esempio che potrebbe funzionare:

  1. Inizia con spiegare il risultato che i tuoi clienti potenziali potranno ottenere 
  2. Presenta i problemi principali che ti porteranno alla soluzione 
  3. Spiega le soluzioni ricorrenti e perché non porteranno ai risultati sperati
  4. Presenta la tua soluzione
  5. Mostra le testimonianze di clienti che hanno già usufruito del servizio
  6. Proponi un’offerta a durata limitata

In questo modo se hai selezionato con cura il soggetto, approfondito le tue conoscenze, preparato alcune risposte, verificato tutto il materiale, preparato una buona trama e degli argomenti convincenti, potrai cominciare!

Come attirare e selezionare il pubblico del tuo webinar

Avere un numero alto di partecipanti è importante, perché un webinar con pochi iscritti non ha molto appeal verso un nuovo utilizzatore rispetto, al contrario uno con molti partecipanti potrebbe convincerlo dell’utilità e della necessità di iscriversi e usufruire di questa opportunità.

La prima cosa da fare è sicuramente invitare i tuoi clienti abituali al tuo webinar, per due ragioni: perché l’argomento potrebbe direttamente essergli utile e perché potranno facilmente farne pubblicità con il passaparola. 

attenzione webinar creare contenuti coinvolgenti

Una volta raggiunta la tua base attraverso l’invio di campagne di e-mail marketing, non dimenticarti di presentare il webinar on line sul tuo sito e invita i visitatori a iscriversi con offerte speciali e limitate nel tempo. 

Infine, ricordati di non trascurare i social e i canali di comunicazione abituali: Facebook, Linkedin, Instagram, ma anche AdWords, l’utilizzo di influencers, inserzioni pubblicitarie … molti canali possono essere utili per diffondere l’iscrizione al tuo webinar. 

Sfrutta la registrazione del webinar e inviala agli utenti interessati ma che non possono essere disponibili nel momento esatto del webinar: in questo modo potranno comunque iscriversi e visualizzarlo più tardi. Questa è una funzionalità essenziale che puoi mettere in risalto nella tua pubblicità. 

☘ il mio consiglio

Comincia a comunicare con largo anticipo l’evento e la possibilità di registrarsi al webinar, in modo da dare tempo agli utenti di organizzarsi. Poi il giorno prima manda la mail con gli accessi e la conferma di partecipazione.

Come mantenere alta la partecipazione durante il webinar 

Se ci mettiamo nei panni di un professionista con molto lavoro che ha una paga e usa un’ora del suo tempo per assistere al webinar, bisogna fare il massimo per mantenere alta la concentrazione, sapendo che il cervello umano è programmato per annoiarsi dopo 20 minuti. Il trucco sta nella varietà e nell’interazione della tua presentazione.

Quindi, cambiare gli stili, le slide, le presentazioni, alternare spiegazioni e interventi, tabelle e casi reali, ma soprattutto proporre all’utente di interagire. Per esempio attraverso sondaggi, quiz rapidi, mettendo a disposizione padlet per sottoporre domande, richieste di chiarimenti e momenti Q&A.

☘ il mio consiglio 

Attenzione alla velocità delle iterazioni: più la tua risposta sarà rapida, più la discussione sarà fluida e inciterà altri utenti a interagire con i commenti precedenti!

Come fidelizzare il pubblico

Un webinar non è una presentazione commerciale, ma la messa in scena delle tue skills esperte in un campo preciso, e l’obiettivo principale è che l’utente abbia la sensazione di aver imparato qualcosa di utile. Allo stesso tempo, per te é l’opportunità commerciale perfetta per fare pubblicità ai tuoi prodotti davanti a un pubblico che ha avuto modo di apprezzare le tue doti, quindi….bisogna sfruttare al massimo l’occasione. Di norma i marketer usano questo schema:

  • Giorno +1: invia una mail per ringraziare gli utenti della partecipazione e proporgli il download gratuito della presentazione vista. Alla fine della mail puoi evocare uno o due tuoi prodotti o servizi che hanno interessato maggiormente i partecipanti al webinar. 
  • Giorno +4: qualche giorno più tardi, puoi mandare una newsletter per ricapitolare le novità sul blog, indicare una promozione esclusiva di qualche prodotto/servizio potenzialmente interessante e un chiedere un feedback sul webinar
  • Giorno+10: mandare una mail ricapitolativa, con le ultime novità, ma anche offerte, promozioni, proposte di abbonamento alla newsletter, argomenti dei prossimi webinar. L’mportante è continuare il nurturing dei clienti.

Ovviamente, si deve adattare questo schema secondo esigenze specifiche del tuo pubblico. Per analizzare il corretto funzionamento o meno del webinar, puoi prendere in considerazione alcuni fattori come:

  • Il tasso di partecipazione : numero di persone che ha assistito al webinar
  • il tasso di investimento: il numero di partecipanti live, le riposte ricevute e tutti coloro i quali hanno scaricato i documenti messi a loro disposizione.
  • il tasso di conversione: il numero di partecipanti che sono diventati clienti. 

Questo ti permetterà di migliorare la tua strategia, adattarla al tuo pubblico e alle tue esigenze, far crescere costantemente il tasso di conversione così’ come quello di partecipazione, guadagnare la fiducia del pubblico e diventare un esperto riconosciuto nel tuo campo!

Panoramica dei migliori software per creare webinar 

Clickmeeting

clickmeeting webinar funzionalità

Se stai cercando una soluzione semplice ed efficace, Clickmeeting soddisferà sicuramente le tue aspettative. Avendolo testato personalmente in condizioni reali, non posso che consigliare la sua elevata affidabilità e intuitività. Inoltre, lo strumento offre funzioni molto pratiche per la personalizzazione delle sale webinar (includendo in particolare il proprio logo) ma anche la gestione di form di registrazione o promemoria email, completamente configurabili. Puoi provare lo strumento gratuitamente senza impegno fino a 25 corsisti e poi esistono abbonamenti a partire da 22 € / mese.

GetResponse

Con la funzionalità Webinar di GetResponse è possibile creare sia webinar live che registrarli e renderli on demand. È pensato per interagire con gli utenti in diverse modalità: sondaggi, lavagne interattive, richieste di feedback e la possibilità di pubblicizzare prodotti durante il webinar aggiungendo pulsanti di call to action.

Il servizio è disponibile a partire dal piano Plus fino a 100 partecipanti e 3 ore di registrazione inclusa. La perfetta integrazione con le funzionalità di email marketing e la possibilità di collegarlo direttamente alla vostra lista di contatti lo rendono uno degli strumenti più completi sul mercato.

Livestorm

Livestorm webinar

Questo software è relativamente recente sul mercato ma ha trovato rapidamente il suo posto nel settore. Risulta piacevole e di design con potenti funzionalità orientate alla massimizzazione dell’efficienza del marketing. La tecnologia Livestorm funziona in modo nativo sul browser, sia desktop che mobile, facilitando l’accesso al tuo pubblico. Livestorm offre un piano gratuito che ti consente di creare webinar illimitati ma per un numero limitato di iscritti e con tempo limitato: 20 min. Per più di 10 partecipanti, dovrai abbonarti a un piano premium da € 89 / mese.

GoToWebinar

gotowebinar banner

Protagonista storico dei software per webinar, GoToWebinar è uno dei leader del settore. Offre funzionalità molto complete e interessanti come la registrazione del webinar, utile per consentire a un pubblico che non era presente all’ora stabilita di partecipare alla presentazione.

Puoi anche, come su Livestorm, avviare webinar da video on demand. Un modo per ripetere più volte l’evento con contenuti ben preparati. Come spesso accade, puoi provare GoToWebinar gratuitamente per 7 giorni prima di scegliere un abbonamento che parte da 89 € / mese

Webex

Come GoToWebinar, questo è un software storico nel mondo delle videoconferenze e offre una solidità aziendale avendo dietro Cisco come produttore. Infatti con Webex il pubblico dovrà scaricare l’app o il software per partecipare ai webinar. Anche qui potrai anche registrare la tua sessione di webinar per poi sfruttarla piattaforme video come Youtube o integrarli sul tuo sito web. Nota che è possibile lanciare sondaggi durante la tua conferenza per raccogliere le opinioni del tuo pubblico. Come molti dei suoi concorrenti, Webex offre anche la possibilità di inserire il proprio logo sulle pagine di registrazione o nelle e-mail di invito. La prova online è gratuita fino a 100 partecipanti e fino a 50 min di webinar, dopo i piani partono da 12,85€ al mese per organizzatore.

Conclusione 

Spero che tu abbia trovate risposte alle tue domande, in questo articolo, sul perché, come e con quale software creare il tuo webinar, adesso tocca a voi ! Buon lavoro

Iscriviti per ricevere consigli aggiornati e articoli di rilievo

GetResponse Sp. z o.o. ha bisogno dei dati contenuti in questo modulo per fornirti i materiali che hai richiesto. Per maggiori informazioni, consulta le Norme sulla privacy.

Grazie per la tua iscrizione!

A breve ti invieremo un'e-mail di conferma.

Diventa un autore del blog di GetResponse!

Scrivi per noi