Come funziona la condizione Messaggio inviato?

La condizione Messaggio inviato monitora i messaggi inviati. Usala per targetizzare i contatti in base al tipo di messaggi inviati. Dovrai decidere quanto vuoi che sia generica o specifica questa condizione. Messaggio inviato funziona con newsletter, autoresponder, messaggi di automatizzazione e test A/B. In Proprietà puoi scegliere qualsiasi tipo di messaggio, un tipo di messaggio specifico o un singolo messaggio per la condizione.

Puoi usare Messaggio inviato solo come elemento iniziale. Questa condizione ha un connettore “se sì” (verde) che innesca il workflow per i destinatari del messaggio che hai selezionato. Il connettore “se no” (rosso) non è presente perché nessun contatto nella tua lista può soddisfare questa condizione se non hai inviato loro un messaggio.

Tieni a mente che la condizione non monitora i messaggi che sono stati inviati prima di configurare l’elemento. Ti consigliamo di programmare i messaggi in modo tale che siano inviati dopo aver avviato il workflow con la condizione Messaggio inviato.

Come faccio a impostare la condizione?

  1. Vai su Menù>>Automatizzazione e seleziona Crea workflow per aprire l’editor.
  2. Seleziona l’elemento Messaggio inviato per aggiungerlo al riquadro di lavoro.
  3. Apri le Proprietà per impostare la condizione.
  • Se vuoi che la condizione monitori tutti i messaggi inviati, lascia le proprietà impostate su Uno qualsiasi.
  • Se desideri monitorare un tipo di messaggio specifico, scegli il tipo e seleziona Uno qualsiasi nell’elenco a discesa che compare.
  • Se vuoi monitorare un singolo messaggio, seleziona il tipo, poi scegli l’opzione Specifico ed espandi l’elenco a discesa per selezionare il messaggio.

A scelta, puoi impostare la condizione in modo tale che venga eseguita più volte.

  1. Aggiungi altri contatti al tuo workflow.
  2. Clicca su Salva e pubblica.

Come faccio a programmare i messaggi per far funzionare la condizione?

La condizione monitora solo i messaggi che invii dopo aver configurato l’elemento e avviato il workflow. Tieni questo aspetto in considerazione quando programmi i messaggi e i workflow. Ciò è particolarmente importante se vuoi che venga innescato un messaggio specifico.

Per gli autoresponder, ricorda che la condizione innesca il workflow solo per quei contatti che ricevono il messaggio selezionato dopo che avrai attivato il workflow.

Per i messaggi di automatizzazione, pensa a come vuoi programmare i workflow. I messaggi di automatizzazione possono essere inviati solo in un altro workflow, per cui il workflow che usa la condizione Messaggio inviato deve iniziare prima del workflow che invia il messaggio di automatizzazione. In alternativa, puoi scaglionare i workflow in modo tale che il workflow con Messaggio inviato sia innescato prima che i contatti raggiungano l’azione Invia messaggio in un altro workflow.

Per le newsletter e i test A/B, pensa a come programmarli. Il workflow con Messaggio inviato deve essere attivo prima che i tuoi messaggi vengano inviati. Raccomandiamo quindi l’approccio seguente:

Lavorare con le newsletter programmate (quelle che non hai mai inviato prima)

Si tratta di un approccio in due passaggi: prima crei un nuovo messaggio, poi un nuovo workflow.

Nell’editor dei messaggi

  1. Vai su Crea>>Crea newsletter sulla Dashboard.
  2. Segui i passaggi nel generatore di newsletter.
  3. Nella pagina Riepilogo messaggio, seleziona Programma. Imposta la data e l’orario di consegna per darti il tempo di costruire e pubblicare il workflow. In questo modo puoi far sì che il tuo messaggio venga inviato dopo che il workflow è iniziato.

Nell’editor del workflow

Segui i passaggi indicati nella sezione relativa alla configurazione dell’elemento.

Quando il messaggio programmato viene inviato, il workflow si innescherà.

Riutilizzare le newsletter (quelle già inviate in precedenza)

Questo approccio prevede vari passaggi e richiede di lavorare contemporaneamente nell’editor del workflow e in quello dei messaggi.

Nell’editor del workflow

  1. Aggiungi Messaggio inviato nel riquadro.
  2. Imposta le proprietà dell’elemento come indicato sopra.
  3. Aggiungi altri elementi per creare il tuo workflow.
  4. Clicca su Salva e esci.
  5. Ora vai su Menù>>Email Marketing.

Nella pagina Gestisci newsletter

  1. Trova il messaggio che hai selezionato per il workflow.
  2. Espandi il menù Azioni e seleziona Riusa. Si aprirà il generatore dei messaggi.
  3. Vai su Riepilogo messaggio. Poi clicca su Programma per impostare un nuovo orario di consegna.
  4. Dopo aver completato questo passaggio, vai su Menù>>Automatizzazione

Nella pagina Gestisci i workflow di automatizzazione

  1. Trova il workflow che hai salvato.
  2. Espandi il menù Azioni e seleziona Modifica.
  3. Vai alle Proprietà dell’elemento Messaggio inviato.
  4. Nella lista Seleziona un messaggio, scegli il primo messaggio in cima. Questo è il messaggio che hai appena programmato e presenta lo stesso nome di quello che hai originariamente selezionato per la condizione.
  5. Clicca su Salva e pubblica.

Quando il messaggio viene inviato, il workflow si innescherà.