Come faccio a usare il filtro “Stato del consenso”?

Il filtro Stato del consenso ti permette di separare i contatti che ti hanno fornito il consenso specifico da quelli che non l’hanno fatto. Ti permette così di pianificare un percorso diverso per i contatti in base allo stato del campo del consenso. Per esempio, puoi inviare loro diversi tipi di messaggi, spostare un gruppo in un altro workflow o assegnare un tag e spostarli in un’altra lista.

Per usare questa condizione devi prima di tutto creare almeno un Campo del consenso. Se hai bisogno di aiuto, consulta la sezione Come faccio a creare e utilizzare i Campi del consenso?

Il filtro presenta due punti di uscita: uno positivo (verde) e uno negativo (rosso). I contatti nel workflow che hanno fornito il loro consenso procederanno lungo il percorso positivo. Quelli che non lo hanno fornito usciranno dall’elemento seguendo il percorso negativo (ciò include i contatti che non hanno mai fornito il consenso e quelli che l’hanno revocato).

Configurare il filtro “Stato del consenso”

  1. Trascina e rilascia l’elemento per aggiungerlo nel riquadro di lavoro.
  2. Vai alla scheda Proprietà.
  3. Seleziona il Campo del consenso con cui verificare il consenso.

Fatto! Hai ora impostato il filtro Stato del consenso. Assicurati di collegarlo all’elemento precedente e successivo prima di salvare e pubblicare il workflow.